FOTOGRAFIA - FESTIVAL INTERNAZIONALE DI ROMA

aprile - settembre 2004


VERSIONE SOLO TESTO | VERSIONE COMPLETA | DEFAULT FONT |

| Esposizioni | Dura Bellezza | Fotozine | Catalogo | Stampa | Credits | Partner | Contatti | Newsletter | english | 2002 | 2003 |

Valid XHTML 1.0! Valid CSS!


girl2jailhouse.jpg boy2jailhouse.jpg INGAR_KR.jpg

IN A RUSSIAN JUVENILE PRISON
27 aprile – 6 giugno

Tra il 2002 e il 2003 Krauss riesce ad ottenere i permessi per fotografare all'interno di varie istituzioni per minori della Russia, quali l'orfanotrofio ed il carcere. Sono ritratti in bianco e nero di adolescenti, maschi e femmine, che Ingar Krauss, attraverso la fermezza del suo sguardo, fa evadere da dove sono per portarli dove siamo noi, che li guardiamo. Volti fermi, in attesa, messaggeri di un'anima che non capisce cosa sta succedendo o cosa potrà succedere. Essi sembrano chiedere attraverso gli occhi dell'artista: Perché io? L'artista accoglie semplicemente la domanda stampata sui loro volti e ce la pone: Perché io? Come se l'ultima parola non fosse detta o, comunque, non per sempre, perché sono ragazzi e tutto è in movimento anche nel silenzio.
A cura di Suzy Shammah


Ingar Krauss
Ingar Krauss è nato a Berlino Est 1965. Si dedica alla fotografia dal 1990. Inizia fotografando sua figlia, i suoi amici e Hannah, una bambina orfana. La sua ricerca fotografica si concentra sulla condizione umana ed in particolare sull'infanzia e l'adolescenza. Krauss si sente solidale con i suoi soggetti, in quella fase in cui né corpo né mente sono definiti e con l'elemento di tristezza legato alla trasformazione. Attraverso le singole biografie coglie un senso di coralità universale trasformando le circostanze particolari della storia drammatica di questi ragazzi in verità comuni alla maggior parte della gente. Tra le sue personali ricordiamo: Von den Kindern weiss man nichts, (Fotoforum Innsbruck, Austria) Katzenauge, (Gallery Bodo Niemann, Berlin, Germany)

Istituto Nazionale per la Grafica - Palazzo della Calcografia
calcola il percorso
vedi mappa
via della Stamperia, 6 (Fontana di Trevi) Roma Italia
06 699801
ORARIO: martedì–domenica, 10 – 13 / 14 – 19. Chiuso il lunedì.
BIGLIETTO: ingresso gratuito

-------------------------------------------------------------------
GOCARD consiglia
Teatro Quirino
Libreria Montecitorio
Libreria Zalib
Keats Shelley House
Casa di Goethe
Upter
Angloamerican Bookshop
Washington School
News Cafè
Trevinet Pl@ce