FOTOGRAFIA - FESTIVAL INTERNAZIONALE DI ROMA

aprile - settembre 2004


VERSIONE SOLO TESTO | VERSIONE COMPLETA | DEFAULT FONT |

| Esposizioni | Dura Bellezza | Fotozine | Catalogo | Stampa | Credits | Partner | Contatti | Newsletter | english | 2002 | 2003 |

Valid XHTML 1.0! Valid CSS!


DORIS-BLOOM-Death_in_shed.jpg spilt-milk-.jpg abria_fourie.jpg D1000011_0.jpg tshabangu01ajpeg_0.jpg anglia_0.jpg

SUGAR IN THE PETROL
5 aprile – 4 giugno

L'era del post-apartheid ha prodotto in Sudafrica diversi mutamenti, sia nella percezione della società, sia nella coscienza individuale dei fotografi. Se l'apartheid aveva creato una crescente esigenza di documentazione e denuncia, nel post-apartheid si è assistito a una stasi prolungata nella fotografia documentaristica.
Fino a poco tempo fa la forma della fotografia documentaristica si ispirava alla "fotografia di strada" di stampo americano, ancor prima ai modi colonialisti della "fotografia scientifica". La precisione era privilegiata rispetto al gesto, il contrasto rispetto alla sfumatura. Questa dialettica strutturalista prospettava un modo di vedere la realtà che lasciava molto poco all'immaginazione. Negli ultimi anni una serie di cambiamenti hanno investito concezione, tecnica e soggetto della fotografia, in modo sempre più manifesto. L'obiettivo di questa mostra sulla fotografia sudafricana contemporanea, è testimoniare questo cambiamento.

A cura di: Doris Bloom e Stefania Miscetti
Produzione: Zone Attive


Doris Bloom
Doris Bloom è nata a Vereenigieng, Sudafrica, nel 1954 e ha studiato al Johannesburg Art College. Dal 1976 vive a Copenhagen dove ha studiato alla Royal Academy of Fine Art presso il Dipartimento di Design con Robert Jacobsen. Al suo lavoro di pittrice affianca anche un coinvolgimento altrettanto importante nella fotografia, nell'installazione e nella grafica. Ha partecipato a dicerse mostre internazionali e ha rappresentato la Danimarca alla Biennale di Johannesburg nel 1995 con un progetto in collaborazione con William Kentridge. Il suo lavoro è stato incluso in "Nuovi territori dell'arte. Europa/America", a cura di Achielle Bonito Oliva e in "Out of Africa" Contemporary Danish Art presso la South Africa National Gallery. Tra le mostre personali, "Chronology of Bloom I, II, III", Dublino, Copenhagen e Johannesburg 2001-02, "Newspaper Pictures", Galerie Asbaek, Copenhagen, 1999, "Luoghi", Sonderjyllands Kunstmuseum 1997, "Snakes & Ladders", DCA Gallery, New Y ork 1996, "Projected Artists (in collaborazione con William Kentridge", Galleria Stefania Miscetti, Roma 1995. Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private: Johannesburg Art Gallery, South African National Gallery, Cape Town, Royal Collection of Prints and Drawings, Copenhaghen, Vejile Kunstmuseum, Denmark, Sonderjyllands Kunstmuseum, Denmark, Ireland Museum of Modern Art, Dublin.

Abrie Fourie
Andrew Tshabangu
Usha Seejarim
Jon Bang Carlsen
Zwelethu Mthethwa

The British School at Rome Gallery
calcola il percorso
vedi mappa
via Gramsci, 61 Roma Italia
06 32649385
ORARIO: lunedì-sabato, 16 – 19,30.

BIGLIETTO: ingresso gratuito.


www.bsr.ac.uk

-------------------------------------------------------------------
GOCARD consiglia
Libreria Note Book all'Auditorium
Auditorium visite guidate
Auditorium Concerti
Family Concert a Santa Cecilia
Vino e Musica a Santa Cecilia
Bioparco
Goody Music
DJ School